Su robertogiannoni.com ci sono post e commenti

20 ago 2014

Vacanza nelle alpi senza fare un grande passo alpino

Succede anche questo in questa non estatate del 2014, passo 11 giorni nel cuore delle alpi lombarde a Livigno per l'esattezza e non riesco nemmeno a fare un grande passo alpino.
Il meteo questa volta ha girato le spalle ed ha fatto il "bruto".
Tolto il sole dei primissimi giorni dove è sconsigliato esagerare con l'impegno e le salite toste per via dell'altitudine, 1800 mt richiedono un breve periodo di adattamento, il resto del meteo non è stato per nulla clemente.
Temporali, freddo e pioggia hanno fatto in modo di stare lontano dalle cime più alte, il giro dello Stelvio è saltato anche nel giorno in cui la maggior parte dei siti meteo davano sole, sbagliando le previsioni.
Tutto questo non ha però evitato di pedalare come si deve, il mattino è sempre stato clemente e tutti i giorni sono riuscito a girare in bici, poca pioggia presa nel complesso e tanto divertimento.
Grande gruppo di ciclisti veri e appassionati percorrevano la vallata, non è stato difficile trovare qualcuno con cui uscire.
Il rimpianto rimane lo Stelvio avevo proprio voglia di farlo e per di più eravamo anche un bel gruppetto.
I km in bici sono stati fatti, il divertimento non è mancato e la compagnia è stata davvero ottima.
Da sinistra Natale, Slivia, Antonio ed io

Valter il belga, Antonio campione del mondo uci ed io detto il cobra.

serata all'apparenza alcolica, tutta scenografia gli atleti non bevono solo la Silvia ha bevuto di tutto e di più

qualche uscita con Michele Scarponi, ben coperti però

Bait da Mot

Valter il fotografo non perde l'attimo
Alla fine è stata comunque una bellissima vacanza, quando il sole è dentro fuori può anche piovere.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.