Su robertogiannoni.com ci sono post e commenti

07 mar 2014

Strade bianche

Prende il nome da alcuni settori sterrati tipici delle campagne Toscane, un patrimonio da difendere, gara giovane ma dal fascino antico.
I settori sterrati per un certo verso ricordano la Parigi-Roubaix e per la loro durezza essendo spesso in salita ricordano anche il Fiandre due classiche monumento del ciclismo mondiale.
Si gira nel Chianti e l'arrivo è posto in piazza del Campo a Siena, uno scenario davvero unico.
Guardando l'albo d'oro si leggono nomi importanti del ciclismo che conta, Cancellara ha vinto 2 edizioni 2008 e 2012.
L'ultima edizione è stata vinta da Moreno Moser un giovane talentoso che sicuramente punterà a fare di nuovo bene.
In questa corsa non ti puoi nascondere e uscire allo scoperto nell'ultimo km come può avvenire in altre gare, qui si combatte all'arma bianca, i migliori emergono, gli altri si staccano e restano dietro a mangiare polvere nel vero senso della parola.
Personalemente la ritengo tra le gare più belle del panorama ciclistico, non so se i corridori la pensano come me, ma vi assicuro che dal divano rende.
Dopo la prima edizione parlando con un partecipante mi disse che la gara è veramente dura e si arriva distrutti dando tutto.
L'elenco dei partenti per l'edizione 2014 è di quelli importanti, sono molti i big presenti e lo spettacolo non mancherà, speriamo la televisione sia all'altezza della situazione e possa così far vedere al mondo intero la bellezza del territorio Italiano.
A livello amatoriale esiste l'Eroica un evento unico nel suo genere, si usano biciclette e abbigliamento d'epoca, nella scorsa edizione hanno preso parte 5000 eroici.
Tutto l'anno è possibile pedalare sul tracciato il quale è stato appositamente segnalato, il cicloturismo deve essere un modo per creare lavoro, insieme al turismo deve essere la chiave per vincere la crisi, il patrimonio ambientale e culturale Italiano è tra i più belli del mondo.

 

1 commento:

  1. La rai ha perso una buona occasione, far vedere l'arrivo del 5° classificato e chiudere la trasmissione è un offesa al ciclismo, ai corridori e agli spettatori. Detto questo la corsa è stata molto avvincente e bella, i corridori l'hanno onorata e i nomi dei primi classificati sono di grande spessore.

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato.