Su robertogiannoni.com ci sono post e commenti

26 giu 2013

Montagne russe?

Montagne russe?
No! Bergamasche!
Domenica mattina gara dura, quelle che mettono alla prova ogni componente della bici ed ogni muscolo di chi pedala.
Formula insolita, circuito corto, si sale e si scende, dopo 40' suona la campana per l'ultimo giro.
La location è Celana Bg, sotto i ripetitori di Valcava, la gara fa parte del giroingiro.
Si parte per fasce di età come al solito, non siamo in tanti, alcuni impegnati altrove, c'è la Giordana in concomitanza, altri hanno preferito "saltare" per evitare la sofferenza.
 

Io mi butto, non temo più le figure di merda, non è il mio percorso oltre ad esserne consapevole sono i dati che parlano, nonostante altre alternative decido che onorerò la gara per la sua bellezza,  originalità, per chi la organizza e per il team Bindella.
Alle 9.30 giù il gettone, l'adrenalina sale e si inizia a viaggiare sulle montagne russe, unica differenza che in salita bisogna dare tutto per battere la forza di gravità.


 classifiche e foto

Massima del giorno:
Mariotti: non è dura la salita!
Giannoni: non è dura, sono io che non vado una mazza!

2 commenti:

  1. Bell'articolo e titolo direi...molto azzeccato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido pienamente ciò che ha scritto Silvia!

      Elimina

Grazie per aver commentato.