Su robertogiannoni.com ci sono post e commenti

29 apr 2013

Federico Aicardi

Oggi è il suo compleanno, gli anni ci sono ma solo all'anagrafe, un guerriero, ieri mattina sono rimasto incredulo, ritiro il numero alla gara del giroIn di Ciserano quando mi incrocio con lo sguardo di Federico, dico no, non è lui.
Cavolo non scherzava quando sabato ha detto che sarebbe stato presente, direte voi enbè che c'è di strano?
Nulla se non fosse che fino alle 19 di sabato era a Cagliari per il giro di Sardegna, dove a spanne in una settimana avrà percorso come minimo 800 km, in bici ovviamente.
Ecco che mi spiego perché "va in moto", abnegazione, sacrifici, allenamento, tante gare, tutto tenuto insieme da grande passione.
Il giro di Sardegna non è andato per lui come da pronostico, era tra i favoriti, i presupposti c'erano tutti, grandissima cronometro iniziale, una serie di episodi negativi  mettono il carattere alla prova e subito riesce a voltare pagina senza piangersi addosso, si mette a disposizione di Filippo e si reinventa un altra gara.
Ieri un combattente come al solito, come se non venisse da una settimana di gare, grande gamba e grande cuore.




1 commento:

Grazie per aver commentato.