Su robertogiannoni.com ci sono post e commenti

27 mar 2011

Prima settimana "intensa"

Si conclude la prima settimana intensa iniziata sabato scorso e terminata oggi.
Sabato giro di 80 km non avevo gambe e fiato, l'allergia si fa sentire è il guaio della primavera per me.
Domenica 100 km con 3 salite alla soglia una di 6 km e le altre di 3 nel resto dell'allenamento lento e medio.
Martedì 32 km, poco tempo a disposizione 2 salite alla soglia Como-Civiglio  e Alpe del Vicerè.
Giovedì 5 ore 130 km con 5 salite corte alla soglia e una salita da 20 minuti resto al lento e medio.
Sabato ieri gara la prima della stagione ho scelto Castellazzo Novarese, percorso pianeggiante, la gara si fa subito dura grazie alle gambe buone dei più forti e del vento laterale che mette tutti in difficoltà c'è tanta erba da brucare al ciglio per me, finisco la gara grazie alla testa che ha voglia di resistere, ho dato tutto quello che potevo dare, non è affatto semplice andare forte.
Oggi pedalata di 90 km finita sotto la pioggia, ho fatto un tratto in compagnia di Gabriele e Alberto scambiando qualche battuta.
Direi che questa settimana è stata ottima per la continuità, da domani con il cambio dell'ora riuscirò a pedalare  la sera dopo il lavoro, sempre che non incomincino le piogge fantozziane.
Fase di gara
La fatica del Giannoni

Il mio capitano Gino

Link Articolo e foto gara di Castellazzo Novarese

4 commenti:

  1. Beh, complimenti per il carico!!! Io per farmi tutti quei km in una settimana mi devo prendere la vacanza-stage!!! Direi che di pioggia questo mese ne abbiamo avuta abbastanza... a presto!!!
    PS oggi abbiamo preso H2O anche noi al rientro :-(

    RispondiElimina
  2. Giusto perchè era da tanto che non pioveva..
    Da sabato a domenica con un giorno di festa dentre non è un grande carico, ma mi accontento!

    RispondiElimina
  3. Grande roby!!
    La locomotiva della Brianza!!!

    RispondiElimina
  4. La locomotiva a carbone quella che mettono dentro ai parco giochi.

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato.