Su robertogiannoni.com ci sono post e commenti

13 ago 2010

Cesana Brianza

Cesana Brianza, prima tappa 16esimo giro amatoriale della Brianza, se passa il tempo sembra ieri la prima edizione di questa corsa a tappe e ci ritroviamo alla sedicesima edizione.
La mia è la seconda gara in programma, siamo una marea 150 più o meno, il percorso è il classico giro che tocca Bosisio Parini, Rogeno, Merone, Erba, Pusiano e appunto Cesana, si gira intorno al lago, altimetria quasi prossima allo zero, due piccole asperità Bosisio dove poi è presente un tratto in ciottolato e una strettoia e Rogeno, il resto è pianura con dei bellissimi rettilinei resi difficili dagli sparti traffico e dalle rotatorie ormai di moda ovunque.
Si parte forte la strettoia mette subito in fila indiana, cerco di stare nella parte avanzata del gruppo, oggi si lima, non c'è spazio per uscire o forse non ci sono le gambe per stare fuori, cosa che succede a (credo) 4 corridori che prendono il largo e resteranno fino al traguardo davanti.
La mia gara non è degna di cronaca, ho limato, un piccolo accenno per tentare un allungo all'ultimo giro in quel di Erba ma niente da fare.
Domani vediamo di rimediare, sarà sempre dura, spero in meno partecipanti.

2 commenti:

  1. E' sempre più dura,qualche giorno fà ho fatto una gara del giro della provincia di Novara,dopo 1 giro mi sono ritirato....non sono abituato a scatti e controscatti,ma a detta di molti la gara è stata veramente tirata,il primo giro a 48 di media!!!!Non sono proprio le mie gare,preferisco le granfondo.

    RispondiElimina
  2. Il cambio di ritmo è quello che perdi se non corri mai, non ci sono stato al giro di Novara.

    RispondiElimina

Grazie per aver commentato.