Su robertogiannoni.com ci sono post e commenti

24 set 2009

Ciao Luca

Mia mamma non sapeva nuotare, almeno fino a 64 anni. Ora si è iscritta ad un corso di nuoto. Le prime lezioni sono state drammatiche, non stava a galla, non riusciva a respirare, beveva in continuazione. Eppure appena nata, come tutti i neonati, stare a galla e nuotare le riusciva naturale, non da primato del mondo, ma senza timore sicuramente. Mi dice che non riesce a “pensare” a tutti i movimenti che deve fare: battere i piedi, muovere le braccia, respirare etc. Ieri però a metà vasca si è improvvisamente ricordata che dopo la piscina doveva fare la spesa e mentre tentava di nuotare, con la mente conscia si è messa a fare la lista della spesa. Solo che senza “pensarci”, nuotando è arrivata dall’altra parte della vasca.


Mio fratello, quando era piccolo, si mise a fare il piccolo chimico in taverna. Il divano prese fuoco. Mio fratello prese paura, scappò. Scappando tentò di aprire il portoncino della taverna che non si aprì subito. Lo scardinò e si ritrovò con il portoncino in mano a metà giardino, solo che il portoncino pesava oltre un quintale e mio fratello aveva solo 8 anni.

Disponiamo di forza ed energia molto superiorio a quello che pensiamo.

Anzi proprio quello che pensiamo (consciamente) a volte limita le nostre azioni. Mia mamma ha sempre pensato di aver paura dell’acqua, e la volta che a smesso di pensare, d’istinto ha nuotato. Mio fratello ha sempre pensato di essere una bambino normale, smesso di essere razionale è diventato un supereroe.

Per istinto intendevo questo.

Comunque non ci si può affidare sempre e solamente all’istinto, se così fosse saremmo tutti rinchiusi in prigione (certamente meno stressati però). Non possiamo affidarci solo ad aride tabelle. E’ un peccato non sfruttare tutta la “forza” di cui disponiamo.

La mente pienamente consapevole vince sempre, sia su quella che è la nostra natura sia sulla nostra educazione.
 
In ricordo di Cipitoz uno dei suoi interventi su bdc-forum

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.