Su robertogiannoni.com ci sono post e commenti

30 dic 2007

Ritorno sulla tabella nutrizionale

Luca in un commento mi chiedeva come faccio ad essere preciso nel calcolo delle calorie e come mi comporto di conseguenza.
La cosa fondamentale è conoscere gli alimenti e il loro valore nutrizionale,tutti gli alimenti in vendita hanno riportato un etichetta che indica tali valori.
Il secondo aiuto viene dalla bilancia, si deve pesare tutto ed essere il più possibile precisi.
Ci sono poi in commercio ma anche sul web dei calcolatori in grado di fornire i valori nutrizionali dei prodotti.
Il fai da te comunque si deve limitare a cucinare e pesare gli alimenti che vengono indicati da un dietologo.
Dire qual'è la mia dieta tipo non potrebbe essere utile a nessuno in quanto è molto personalizzata, in funzione alle mie necessità, gusto palabilità degli alimenti, ma soprattutto nutrizione.
L' alimentazione in un ciclista sia per chi è agonista che per un semplice praticante, varia in base ai periodi e al tipo di impegno ciclistico, il fabbisogno giornaliero deriva anche dalle attività singolari.
Tutto questo visto da fuori sembra richiedere molti sacrifici, in realtà con il tempo diventa tutto facile, un esempio se devo condire un insalata so già quanto olio mettere, non mi serve una bilancia ma basta un semplice cucchiaino da caffè per intenderci che corrisponde a 5 grammi, quindi in qualunque posto io vada posso condire un insalata secondo le mie esigenze.
Il ristorante potrebbe essere un problema se ci dovessi andare tutti i giorni, se la cosa invece è sporadica si può tranquillamente andare cercando solo di scegliere gli alimenti che ci sembrano più consoni alle nostre esigenze.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato.